19th Ave New York, NY 95822, USA

Ecotassa su Vetture Vendute prima del 01/03/2019

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.19.17″][et_pb_row _builder_version=”3.19.17″][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.19.17″][et_pb_text _builder_version=”3.19.17″ text_font=”||||||||” text_orientation=”justified”]

Con Risoluzione N°32 del 28/02/2019 delle Agenzie delle Entrate Assonauto vuole informare gli operatori per le operazioni di vendita avvenute prima della data del 01/30/2019.

In particolare, viene introdotta, a decorrere dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021, un’imposta parametrata alla quantità dei grammi di CO2 emessi per chilometro, a carico di chi acquisti, anche in locazione finanziaria, e immatricoli in Italia un veicolo nuovo di categoria M1 (ivi compreso chi immatricoli in Italia un veicolo di categoria M1 già immatricolato in un altro Stato) con emissioni di CO2 superiori a 160 CO2 g/km.

Ai fini della debenza dell’imposta, l’acquisto (anche in locazione finanziaria) e l’immatricolazione del veicolo debbono avvenire entrambi nell’arco temporale individuato dal comma 1042; di conseguenza, ad esempio, non è assoggettato al pagamento dell’imposta il soggetto che abbia concluso il contratto di acquisto del veicolo in data 28 febbraio 2019 la cui immatricolazione sia avvenuta in data successiva al 1° marzo 2019.

Leggi la Risoluzione 32 dell’Agenzia delle Entrate

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Post Correlati